“L’arte è solo una maniera di vivere.” ― Rainer Maria Rilke

Istituto Modartech apre la nuova sede a Pontedera

Feb 22, 16 • Eventi, HighlightsNo Comments

Il 2016 si apre all’insegna delle novità: Istituto Modartech si è trasferito nella nuova sede a Pontedera all’interno del Parco Urbano della Cultura e dell’Innovazione.

L’Istituto, nato dall’unione di una delle prime scuole private di moda in Toscana, l’agenzia formativa Urban Valdera, la partecipazione del Comune di Pontedera ed un gruppo di imprese sostenitrici specializzate nel settore della moda eunnamed (2) design, racchiude in sé una storia di oltre 40 anni di attività ed è diventato nel tempo un centro di riconosciuta eccellenza a supporto dei giovani e dell’industria per la formazione professionale in ambito moda e comunicazione.
Accanto a istituzioni culturali, industriali e di servizi quali Piaggio, il Museo Piaggio, la Biblioteca Giovanni Gronchi, l’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Pont-Tech e Pontlab, la nuova sede, in Viale Rinaldo Piaggio 7 a due passi dalla stazione ferroviaria, si caratterizza per una struttura di notevole pregio architettonico inserita nell’ambito del complesso industriale di Pontedera, dove fu insediata la produzione Piaggio a partire dal 1924.
Ampio spazio ai laboratori specialistici; agli archivi tessuti, pellami, calzature; alla biblioteca per le consultazioni; alle aree dedicate alla multimedialità; al Modartech Lab, il laboratorio di consulenza creativo dedicato a imprese e professionisti.
La collocazione dell’Istituto Modartech porterà a rafforzare ulteriori sinergie volte a valorizzare a livello nazionale ed internazionale il territorio e le sue eccellenze accomunate da valori quali l’artigianalità, le tecnologie, la ricerca e l’innovazione.

Un territorio di fortunnamed (1)e attrazione per aziende, designer e studenti da tutto il mondo, nel cuore di un importante e vivace distretto industriale, caratterizzato da una filiera manifatturiera d’eccellenza.
Un contesto presentato recentemente al Fuori Expo 2015 della Regione Toscana a Milano, con il progetto “Viaggio in Valdera scopri il cuore della Toscana”.

In virtù di questo, nella nuova sede l’Istituto Modartech si occuperà anche di supportare il Comune di Pontedera nell’ambito della comunicazione ed informazione web 2.0 riguardo alle specifiche attività a contenuto culturale con l’obiettivo di dare visibilità e diffusione alle iniziative di Pontedera e alle sue eccellenze.

L’Istituto si candida inoltre come soggetto d’eccellenza in comparti significativi, quali la Moda e la Comunicazione, per creare sinergie e sviluppare progettualità finalizzate a valorizzare il settore. La propria esperienza in termini di formazione, il dialogo con le istituzioni e le associazioni di categoria e la capacità di aggregazione di imprese in ottica di sistema portano a creare un forte valore aggiunto, con importanti ricadute sulla competitività, sull’occupazione e
sull’economia di settore.unnamed (3)

Diverse le reti di collaborazione e progetti condivisi sia a livello territoriale, quali la recente proposta Fashion Tuscany, iniziativa finalizzata alla crescita del Sistema Moda Toscana, coinvolgendo circa 60 aziende quali beneficiarie di attività formative dirette o con l’ introduzione di giovani con competenze specialistiche.
Sia con realtà nazionali quale Piattaforma Sistema Formativo Moda, l’associazione che riunisce istituti di formazione, accademie e università italiane d’eccellenza del settore moda.
O ancora le collaborazioni internazionali in qualità di Privilege Partner facente parte dell’Education Program di Lectra il più grande Network Internazionale di scuole settoriali che adottano Lectra, leader mondiale per lo sviluppo e la fornitura di soluzioni integrate per le aziende moda.

Alla presentazione della nuova sede dell’Istituto Modartech presenti il Sindaco di Pontedera Simone Millozzi, l’Assessore alla cultura del Comune di Pontedera Liviana Canovai e Alessandro Bertini Direttore dell’Istituto Modartech.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*