“L’arte è solo una maniera di vivere.” ― Rainer Maria Rilke

Come si diventa Ricercatore di Tendenze

Chi è e cosa fa il Ricercatore di Tendenze?

Cosa andrà di moda la prossima stagione? Quali saranno le nuove tendenze? Per dare una risposta a queste importanti domande le aziende di moda si avvalgono delle conoscenze e dell’istinto del Ricercatore di Tendenze (Cool Hunter).
Una figura professionale accattivante, moderna, creativa e trendy.
Il ricercatore di tendenze osserva e documenta i nuovi trend che emergono dalla strada, capta le caratteristiche ispiratrici e fornisce intuizioni aiutando così le aziende a muoversi nella direzione giusta.
Il ricercatore di tendenza gira il mondo alla ricerca di nuovi stili (forme, materiali, colori, …) e fornisce ai creativi spunti, idee, dati su cui progettare le nuove linee di prodotti di moda.
Il Cool Hunter è un professionista che analizza mercati e società del punto di vista estetico, sociologico, antropologico e culturale. Raccoglie informazioni sul gusto collettivo attraverso fotografie, volantini, programmi di mostre e concerti, frequentando teatri e gallerie, interessandosi di arte, frequentando strade e locali dove possono emergere nuove ed interessanti tendenze.

 Quali sono le competenze necessarie per diventare Ricercatore di Tendenze?

Per diventare ricercatore di tendenze occorre possedere alcune competenze necessarie:

  • conoscenza del contesto sociale
  • conoscenza approfondita del settore
  • visione multidisciplinare
  • ampia cultura generale
  • grande bagaglio storico della moda

 Quali caratteristiche deve avere un Ricercatore di Tendenze?

Oltre all’importanza del metodo e della competenze ci sono alcune caratteristiche fondamentali per diventare ricercatore di tendenze:

  • innata curiosità
  • istinto
  • attenzione alla novità e al dettaglio
  • saper osservare e interpretare
  • capacità di comunicazione
  • creatività
  • voglia di lavorare
  • costanza
  • capacità di analisi
  • elevato senso di selezione
  • voglia di viaggiare

 Quale tipo di formazione necessita un Ricercatore di Tendenze?

Per diventare ricercatore di tendenze non è sufficiente, anche se indispensabile, la passione.
È essenziale sviluppare un’ampia cultura della moda e una radicata conoscenza di tutti i settori della moda sia in termini stilistici che commerciali e di marketing. Il percorso formativo deve, inoltre, permettere lo sviluppo di un grande senso di osservazione e critica.
Altro elemento decisivo nella formazione del cool hunter è sicuramente la conoscenza della lingua inglese e di altre lingue straniere.
Istituto Modartech con il Corso Post Diploma “Design e Progettazione della Moda” permette di acquisire il bagaglio culturale e le competenze necessarie per intraprendere la professione del ricercatore di tendenze. La frequenza in una scuola di moda di alta formazione, come Istituto Modartech, permetterà agli allievi di confrontarsi con i professionisti del settore, ad esempio attraverso progetti didattici, stage e tirocini, che daranno la possibilità di entrare nel vivo della professione, assorbendo così in prima persona capacità fondamentali, ed acquisire importanti contatti per il proprio futuro professionale.

 Quale tipo di carriera può avere un Ricercatore di Tendenze?

Il ricercatore di tendenze è una figura professionale relativamente nuova nel settore della moda e sicuramente di grande ascesa. Si tratta di una figura strategica nelle dinamiche della concorrenza di mercato.
Il Ricercatore di Tendenze è spesso un free lance, lavorando come libero professionista per diverse aziende. Proprio per la sua alta competenza nel settore della ricerca e della selezione, può diventare un critico di moda, un giornalista specializzato, un curatore di eventi culturali di settore.

 Testimonianze di professionisti

ricercatore di tendenze
Veronica Solivellas
, partner di Istituto Modartech, realizza uno dei più completi e attendibili Quaderni di Tendenze e proposte progettuali per la creazione e produzione delle calzature a livello internazionale.
Punto di riferimento a livello internazionale nell’ambito degli Shoes Trend Book, nessuno meglio di lei può dare un consiglio a tutti coloro che sognano di diventare ricercatori di tendenze: “Credo che uno degli aspetti più importanti sia la passione, perché questa è una professione in cui è necessario un lavoro di ricerca e analisi continua, che richiede una mente aperta, creativa e priva di ogni pregiudizio”.
A chi vuole intraprendere questa strada suggerisce “Percorsi scolastici in ambito artistico, essere svegli, reattivi e curiosi, avere molti interessi che spazino dalla musica, al cinema, alla storia. Avere costanza: è un lavoro molto faticoso che porta ad essere sempre in viaggio fisicamente e con la mente

Se la tua passione è la moda e immagini una carriera come Ricercatore di Tendenze scopri l’offerta formativa di Istituto Modartech con il Corso Post Diploma “Fashion Design” percorso di studi per il conseguimento del Diploma Accademico di Primo Livello in Fashion Design, titolo di studio equipollente alla Laurea Breve e allineato agli standard universitari internazionali.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*