“L’arte è solo una maniera di vivere.” ― Rainer Maria Rilke

“ Bellissima ”: in mostra a Roma l’Alta Moda Italiana

Dic 1, 14 • Eventi, HighlightsNo Comments

immagine_da_mostra_maxxi_bellissima-kPF-U101271527823gw-1280x960@WebInaugurerà il 2 dicembre presso il MAXXI di Roma (Museo nazionale delle arti del XXI secolo) “ Bellissima. L’Italia dell’alta moda 1945-1968 “, mostra a cura di Maria Luisa Frisa, Anna Mattirolo e Stefano Tonchi che resterà aperta fino al 3 maggio 2015 e che attraverso la lente privilegiata della moda, ritrae la cultura italiana in un momento di creatività straordinaria.
Dal cinema all’arte, dall’architettura al teatro passando per la fotografia, ” Bellissima ” fa rivivere al MAXXI le atmosfere e gli stili di un periodo che ha contribuito in modo unico a definire il carattere italiano a livello internazionale.

Il MAXXI apre dunque i suoi spazi alla moda e alle eccellenze del nostro Paese raccontando il periodo del secondo dopoguerra attraverso la mostra e un libro che la accompagna, ideato e realizzato in collaborazione con Altaroma. La mostra, allestita dall’architetto Maria Giuseppina Grasso Cannizzo, presenta diversi abiti da sera e da giorno realizzati da couturier del passato come Renato Balestra, Roberto Capucci, Fendi, le Sorelle Fontana, Irene Galitzine, Pucci, Fausto Sarli, Mila Schön, Valentino e Fernanda Gattinoni, capostipite della celebre maison romana che da anni ha stretto un sodalizio con Istituto Modartech. Stefano Dominella, Presidente della Maison Gattinoni, è infatti anche Direttore Scientifico di Istituto Modartech.

imageIn mostra, tra l’altro, il celebre abito “Pretino”, creato per Ava Gardner dalle Sorelle Fontana nel 1955 e ripreso poi da Anita Ekberg nella Dolce Vita di Fellini. E poi uno degli scintillanti abiti di Mina disegnati da Fausto Sarli negli anni Sessanta.
Da sempre ideale complemento degli abiti come espressione di gusto e personalità, anche i gioielli raccontano i fermenti culturali di un’epoca. Bulgari esporrà una selezione di pezzi unici rappresentativi di un periodo chiave nella storia del marchio a livello di sperimentazione e innovazione stilistica.

Arricchiscono la mostra accessori di Ferragamo, Fragiacomo, Gucci, Roberta di Camerino e la bigiotteria di Coppola e Toppo.

Ritmano il percorso espositivo le fotografie di Pasquale De Antonis, Federico Garolla e Ugo Mulas, autori straordinari che attraverso le loro immagini hanno raccontato l’alta moda italiana e i suoi paesaggi.

A sottolineare la complicità tra arte e moda che ha profondamente segnato quegli anni, in mostra opere di Lucio Fontana, Alberto Burri, Paolo Scheggi, Massimo Campigli, Getulio Alviani, Carla Accardi e Giuseppe Capogrossi, molte delle quali nella collezione della Galleria Nazionale d’Arte Moderna.
Il dialogo con l’arte contemporanea è esaltato anche da “VB74”, la performance che Vanessa Beecroft ha progettato appositamente per l’inaugurazione della mostra, sul tema dell’identità femminile.

Infine il libro sulla mostra, edito da Electa, completa e integra il progetto: una sorta di atlante visivo che celebra l’alta moda italiana nella sue molteplici sfaccettature e omaggia Roma, una di quelle città che maggiormente hanno contribuito a dar vita ad una delle più belle pagine della storia del costume in Italia.

MAXXI_Bellissima_allestimento_1637

mostre-141128163904

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin

Tags: , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*